sabato 6 ottobre 2007

Cso Bledar Vukaj - il Blog è riaperto

Cari amici eccoci di nuovo in linea. Kataweb non ci ha permesso di riaprire il blog andato probabilmente perso durante la migrazione del loro servizio. Nonostante innumerevoli mail inviate e telefonate al loro servizio nessuno ci ha aiutato a ripristinare il Blog. Ecco quindi il nuovo Blog.

Da subito rimettiamo in linea il video dell'autopsia, a presto le ultime notizie.

24 commenti:

fulvia ha detto...

Posso in qualche modo aiutarla nel portare avanti questa giusta battaglia: ogni verità occultata uccide più forte e non vale una vita umana. Credo che l'unione e la diffusione possano aiutare. Ho letto dell'iniziativa della Vox Aquila: è ancora possibile aderire o continuare su questo tipo di percorso?
Distinti saluti
Fulvia Baroni

Francesk Vukaj ha detto...

Gentile signora Fulvia, sono Francesk Vukaj il padre di Bledar, desidero ringraziarLa per aver lasciato un commento con parole molto giuste. "ogni verità occultata uccide più forte e non vale una vita umana".

Se non ci fossero persone oneste e coraggiose come Lei sarebbe un vero dramma affrontare una disgrazia terribile come quella che è successa alla mia famiglia.

La invito a diffondere alle persone a Lei vicine la conoscenza di questo blog per creare unione diffusione e conoscenza sul caso.

Se desiderasse contattarmi direttamente lo può fare alla mia mail vukaj@libero.it
Grazie
Francesk Vukaj

cristina ha detto...

Giustissimo , l'unione fa la forza , ma non sempre può bastare .Stiamo aspettando la verità da troppo tempo , ma non capisco perchè le persone comuni abbiano sempre davanti a se muri invalicabili, e le persone competenti non possono lavorare , come si deve, per minacce o per carriera . Cercano di smorzare in tutti i modi un fuoco che arde da troppo tempo , ma non riusciranno nell'intento.
Dobbiamo cercare chi può aiutarci veramente...
Non parliamo dei quotidiani , cercano in tutti i modi di affievolire le notizie , invece di battagliare insieme a noi .
In tutto questo sono al vostro fianco sempre . Cristina B.

Angie ha detto...

Caro Francesk, sono una ragazza di Venezia, che ha letto il tuo blog e il caso di tuo figlio, Bledar da cima a fondo, con una stretta al cuore.
Immagino la tua pena e angoscia del non sapere, però, da quallo che posso vedere e leggere, hai molte persone che ti hanno dimostrato solidarietà e vicinanza...e questo è importante!
Ti scrivo non solo per dimostrarti la mia solidarietà, ma anche per segnalarti un sito. Beppe Grillo, ex comico, ora impegnato nella politica, nel suo blog si sta occupando del caso di un ragazzo,Federico Aldrovanti, morto a 18 anni, sembra dopo un pestaggio subito da 4 poliziotti. Dico sembra, perchè la verità, anche per Federico come per Bledar non è venuta a galla.
Così ti invio i link del blog di Grillo e quello dove puoi trovare il filmato che parla di Federico.
Il mio consiglio è quello di chiedere a Grillo di occuparsi del caso di Bledar, in modo da potergli dare ulteriore rilievo pubblico. Insomma cerchiamo di non far dimenticare alle persone la storia di tuo figlio.
Ti abbraccio e spero di averti dato un'informazione utile.
Tentare costa poco...
Angela.

Angie ha detto...

...non so perché i link non si sono visulaizzati

il blog di Grillo: http://www.beppegrillo.it/

il link con il video della storia di Federico:

http://it.youtube.com/watch?v=dCk2i4h0GS0

Scusa il disguido.

Angela

MB ha detto...

Come molti hanno scritto,non bisogna dimenticare e far si che più persone possano conoscere tutto questo...ma conoscere soltanto quanto può far vivere "ad esempio il blog "? perchè i commenti sono cosi pochi? e se provassimo a vivere il blog come punto di scambio pareri ( sensati e non abusandone ) al fine di far si che più persone possano leggere i documenti vedere i video, valutare ed esprimersi con rispetto e in modo costruttivo su come ampliare la conoscenza del fenomeno accaduto e della sua strana dinamica .... poi come credo " DA COSA NASCE COSA " , perchè non Rompere questo muro del silenzio???
Grazie a tutti !

fulvia1965 ha detto...

fra poco più di 3 mesi saranno passati 6 anni! 6 anni senza verità, 6 anni senza un motivo, 6 anni senza giustizia, 6 anni senza vita di Bledar senza un perchè...Bentornato blog per continuare a cercare tutti questi "senza".

CasoBledar ha detto...

Grazie MB e FULVIA che ci date la forza per continuare, e posibile ucidere un ragazzo di 21 anni amato e rispetato da tutti solo perche e straniero, e la giustizia solo guarda e non fa nulla,il coraggio lasciamo solo hai assasini? grazie per il vostro sostegno. aiutateci ad andare avanti. francesk vukaj

MB ha detto...

.... è stato un atto voluto o una lezione con un pestaggio che è finito in tutt altro modo ?

klara ha detto...

shqipetare ju lutem thoni edhe ju fjalen tuaj.me heshtjen tuaj e vrame per se dyti bledin.in che paese vivviamo?dove e la colpa di bledi?perche era albanese ?chi mi risponde?ser maroni dobbiamo esere piu cativi hai detto?piu di cosi come?

CasoBledar ha detto...

faleminderit per komentin tuaj,shyqur zotit doli nj femer shqiptare e guzimeshme te thote dy fjale por me shume kuptim dhe ta dini sa force na jepet ne familjareve te bledit per mos tu ndalur kurre deri sa te arrestohen keta kriminel edhe nje here faleminderit gjithmon femra duhet te kete me shume guzim se meshkujt? Grazie per il suo comento,grazie a dio che una donna albanese per dire due parole me con molto significato,e dovrete sapere quanta forca ci date a noi famigliari a non fermarsi mai fin che questi crimiali vengono arrestati, anchora grazie sempre le donne sonno piu coraggiose degli uomini?

ana ha detto...

me pikoi ne shpirt kur pash autopsin
jan fjal te renda nga ana ime po " i vraft Zoti" ato qe i moren jeten Bledit

CasoBledar ha detto...

faleminderit ana per komentin ishalla zoti vonon por nuk harron

rekalma ha detto...

Pershendetje!
Ne radhe te pare dua te shpreh keqardhjen time per sa i perket fatkeqesise qe i ka ndodhur juve dhe familjes tuaj.Une jam nje studente ne Itali.Do doja shume qe tju ndihmoja,sepse eshte nje ngjarje me te vertete tronditese.Ndihem shume keq qe kjo ngjarje kaq e dhimbshme eshte mbyllur pa asnje resultat bindes.E keqja jone eshte se edhe shteti jone nuk na perkrah,ne jemi te huaj per italianet dhe te huaj per shtetin tone.Une ju pergezoj jashte mase juve qe nuk dorezoheni kurre,sepse ka shume shqiptare qe heshtin dhe nuk ngrejne zerin,dhe ju keshilloj qe te vazhdoni te kerkoni drejtesine per djalin tuaj dhe besoj do te keni mbeshtetjen e gjithe njerezve.Ju uroj suksese ne punen tuaj dhe mos pafshit kurre keq.
Me respekt Blerta.

TITI&SELA ha detto...

CIAO FRANCESKO TANI JEMI VETE PRINDER DHE KUPTOJME SE CDO TE THOT TE HUMBESH NJE FEMI ..AQ ME TEPER NE MENYRE BARBARE SI KJO E BLEDIT..SHUME TRONDITESE VIDEO E AUTOPSISE...NJE TMERR I VERTETE..CDO PIKE LOTI QE KA RRJEDHUR PER BLEDIN KA LAGUR ZEMRAT E GJITHE ATYRE QE DINE HISTORINE E BLEDIT ..FATKEQESISHT NE FRANCESKO JEMI KAQ TE PAFUQISHEM SA SMUND TE NDIHMOJME DOT PERVEC SE ME FJALE DHE ME KURAJO..NA MBETET TE NGRIME ZERIN DHE TE BASHKOHEMI TE GJITHE PER TE TE MBESHTETUR NE KETE LUFTE PER TE BERE DREJTESI PER BLEDIN...DHE KJO QE NDODHI MOS TE PERSERITET ME ISHALLA..NE ASNJE VEND TE BOTES.CDO FJALE E JONA U BEFTE NJE GODITJE ME THIKE PER ATO QE MASAKRUAN BLEDIN...KURAJO ...FAM FILOQI....

sonila ha detto...

francesk vukaj nje baba shkodran me zemer te thyer pasi ai humbi djalin Bledar vukaj 21 vjecar para 6 vjetesh ....bledarin fatkeqesisht nuk e kam njohur por mjafton te degjoj komentet e shokeve, te mass mediave italjane dhe familjes se tij per te kuptuar se cfare njeriu ishte...bledari ishte nje djale i persosur nje lojtar shume i talentuar ne "football americano"panthers di parma...enderrat e te cilit u thyen ne mes ....perse???ckishte bere valle bledari??une u informova ne facebook ku mjaftoi nje click ne google me emrin e bledar vukaj ...TE JESH APO TE MOS JESH SHQIPTAR kjo eshte pytja qe i bera vetes nderkohe mu kujtuan vargjet conju ju shqiptar prej gjumit cnju....jam krenare qe jam shqiptare sepse krenare kane qene te paret e mi...por nuk jam krenare per indiferencen qe mbartim ne shqiptaret!

Lyn ha detto...

Eshte teper e dhimshme kjo ngjarje. Para imazheve te saj, çdo fjale e humb kuptimin dhe nuk do te mundte fjala te kuronte tragjedine, e as te ngushellonte neglizhencen, as te justifikonte shtetet (Shqiperi apo Itali) qe me heshtjen e tyre te tmerrshme duket sikur aprovojne kesisoj makabrash te "dikujt"-MONSTËR/RA...
Porsa pashe ne facebook grupin ne mbeshtetje te Bledit,shpejtova te lexoj e te informohem lidhur me ngjarjen e kobshme qe ka mbeshtjelle familien Vukaj, me te cilen solidarizohem. Jeni prinder kurajoze e te rralle. Te rralle, sepse te rralle jane personat qe kane aftesine qe dhimbjen ta kanalizojne ne force e perpjekie per drejtesi, ne nje situate qe vete perfajqesuesit e drejtesise apo ata te cilet duhet te interpretojne drejtesine, ju kane mbyllur me qindra dyer. Mos u thyeni, (ju nuk e keni bere deri tani, por me lejoni t'jua perseris edhe une: mos u thyeni!)Me aq sa lexova dhe duke konstatuar perpjekiet tuaja per drejtesi ndaj Bledit, tek une lind automatikisht nje adhurim per të, nje adhurim dhe solidaritet per ju. Me pikellim te sinqerte, bashkohem me ju dhe do te bej sa te mund per te shperndare sa me shume ne rrjet informacionet per kete çeshtje. Ata qe i moren jeten Bledit, nuk na ndalin dot qe ta bejme Bledarin te perjetshem ne kujtesat e sa me teper njerezve.
Do t'ju mbeshtesim per drejtesi!!!
Ju perqafoj
Era



È troppo dolorosa questa vicenda. Davanti alle sue immagini, ogni parola perde il significato e non potrebbe “la parola” curare la tragedia, né consolare la negligenza, né giustificare gli stati (Albania o Italia) che con il loro silenzio atroce, pare approvino talì gesti macabri di “qualcuno”-MONSTRUO/I...
Appena vidi su facebook il gruppo che appoggia Bledi, sono corsa a leggere ed informarmi meglio su questa atroce vicenda che ha avvolto la famiglia Vukaj, con la quale mi solidarizzo. Siete dei genitori coraggiosi e unici. Unici perché uniche sono le persone capaci di trasformare il dolore in forza ed intenti per trovare giustizia, in una situazione dove proprio coloro che rappresentano la giustizia o coloro che la interpretano, vi hanno chiuso mille porte in faccia. Non vi abbattete, (voi non lo avete mai fatto fino ad ora, ma consentitemi di ripetervelo: Non arrendetevi!) A seconda di ciò che ho letto, e constatando il vostro incessato impegno per trovar giustizia, in me inevitabilmente è nata un adorazione per lui, un adorazione e solidarietà per voi. Con la stretta al cuore per l’accaduto, mi unisco a voi e farò di tutto per diffondere ancor di più in rete le informazioni su questa tragedia. Coloro che hanno tolto la vita a Bledi, non ci possono fermare nel renderlo immortale nella memoria di migliaia di persone.
Vi appoggieremo per la giustizia!!!
Un affettuoso abbraccio.
Era

eni ha detto...

o shqiptar, vrasja e Bledarit eshte nje vrasje per te gjith ne. po sikur ne vend te Bledarit te ishte vrar nje italian do ishte ber nami... ndersa per Bledarin mediat tona rrijne ne heshtje... turp...
pash autopsin edhe dukesh qarte qe ai ishte vrar, edhe ky vend demokratik fsheh te vertetat...
si i ze gjumi ata shpirt sketerrat qe e vran... O ZOTI madh e paguafshin aty ku i dhembin me shum.
Me vjen shum keq per ju Zoti Francesk e familjen tuaj per kete qe ju ndodhi dhe uroje qe e verteta te zbardhet sa me shpejte...

Rubin ha detto...

i bashkohem dhimbjes se familjes vukaj.por duhet te kemi besim qe e verteta do te dali ne shesh.forca dhe kurajo e familjen vukaj eshte per tu admiruar dhe per tu mar shembull.pershendetje te perzemerta.

Francesk Vukaj ha detto...

faleminderit RUBIN per komentin dhe fjale e perzemerta

fulvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fulvia ha detto...

@ ENI: për shumë italianë është i njëjtë. shih rastin e Federico Aldrovandi, ose shumë njerëz
të tjerë prindërit e të cilit janë duke luftuar çdo ditë kundër forcave politike apo pushtet
që nuk e bëjnë dallimin në mes kombësive ose grupeve etnike...duhet të vazhdojnë të luftojnë
së bashku dhe besoj se e vërteta do të bëjnë drejtësi. Ne jemi pranë Francesk

@ ENI: per molti italiani è lo stesso. vedi il caso di Federico Aldrovandi, o tante altre persone i cui genitori si battono ogni giorno contro le forze politiche o di potere
che non distinguono tra nazionalità o etnie ... si dovrebbe continuare a lottare
insieme e credo che la verità farà giustizia. Siamo vicini a Francesk

Francesk Vukaj ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesk Vukaj ha detto...

Grazie Fulvia per il sostegno